Toscana

Toscana

Le vacanze in Toscana sono un’esperienza unica. Nel territorio fortemente identitario di questa regione si trovano città con un patrimonio artistico inestimabile, meta di studio e di visite turistiche di massa e di nicchia, in cui lo sguardo e il cuore ricevono grandissime ricchezze. La Toscana offre accoglienza turistica per tutti i gusti ed esigenze: vacanze al mare, vacanze in montagna, vacanze in campagna, visitare città d'arte con i loro monumenti, i musei, i parchi tematici.

Cominciando dal capoluogo, Firenze, ci sono moltissime attrattive famose in tutto il mondo da visitare per le vacanze a Firenze: il Duomo, il Battistero, piazza della Signoria, Ponte Vecchio, il David di Michelangelo e il museo degli Uffizi, solo per citare le bellezze più famose.

Siena è la città toscana che per qualità e quantità di bellezze artistiche e paesaggistiche attira più turisti e vacanzieri dopo Firenze.
La Maestà di Duccio di Buoninsegna e la Maestà di Simone Martini sono due ottimi motivi per passare le vacanze a Siena. Sono opere che rimangono impresse e che si ha sempre voglia di tornare a vedere. Ma a Siena c’è anche molto altro! Il Duomo, innanzitutto è ricchissimo di opere d’arte, l’architettura di piazza del campo, sede del rinomatissimo palio, ma anche, per i religiosi la casa ed il santuario di Santa Caterina da Siena.

Le vacanze in Toscana esulano anche dai centri urbani, perché il territorio di questa regione è diversificato e offre climi e panorami adatti ad un turismo tranquillo, come nel Chianti, o nella Val d’Elsa, oppure a divertimenti sfrenati come nella Versilia, con le sue spiagge attrezzate, che ne fanno la versione toscana della riviera romagnola.

Se invece non volete andare fuori da territori urbani ma cercate la tranquillità, provate a fare le vostre vacanze a Lucca cittadina ricca di bellezze artistiche, chiusa tra le sue mura rinascimentali intatte, centro di shopping e artigianato interessante ed elegante. La chiesa e la piazza di San Michele, la chiesa di San Frediano, i numerosi giardini e le torri sono gioielli che rendono le vacanze a Lucca un’esperienza da non perdere.

Prato invece è una cittadina splendida, ingiustamente messa in secondo piano, rispetto alle altre province. Infatti le vacanze a Prato possono coniugare la scoperta delle bellezze artistiche, come il Duomo di Santo Stefano e il suo celebre pulpito esterno e la scoperta dell’area naturale protetta del parco delle Cascine di Tavola, ex Poggio a Caiano. Tra un museo e una passeggiata godetevi un piatto di sedani ripieni alla pratese e assaggiate i bruttiboni, non vi pentirete delle vostre vacanze a Prato.

Se invece decidete di passare le vostre vacanze a Pistoia vi troverete di fronte ad una bellissima scenografia nella piazza della Cattedrale di San Zeno, poi visiterete il battistero e l’ospedale del Ceppo. Ma le vacanze a Pistoia significano anche, per i patiti come me, il Pistoia blues festival a luglio, uno dei cinque festival più importanti d’Europa che coinvolge tutta la città ed attira tantissime persone straniere.

La scenografia di San Zeno si moltiplica per cento quando fate le vacanze a Pisa e vi trovate di fronte a Piazza dei Miracoli, dove campeggiano il battistero, il duomo e la torre di Pisa. Non perdetevi una visita alla Certosa di Pisa a dieci chilometri dalla città, con il suo museo di storia naturale e del territorio, perché fare le vacanze a Pisa vuol dire anche entrare in contatto anche con una profonda identità.

Se siete in Toscana passate anche le vostre vacanze a Massa Carrara, un territorio che offre bellezze artistiche, come il Duomo di Sant’Andrea a Carrara, e naturalistiche sulle Alpi Apuane, che rappresentano un prezioso patrimonio, che si sta tentando di salvaguardare. E’ sulle Alpi Apuane infatti, che molte persone trascorrono le loro vacanze a Massa Carrara, grazie agli itinerari escursionistici ed ai numerosi parchi naturali, comprendenti diverse province.

Ad Arezzo invece prevale l’interesse culturale: nelle vostre vacanze ad Arezzo non possono mancare, tra le altre, una visita al Duomo dei Santi Pietro e Donato, con la Maddalena di Piero della Francesca, e una alla chiesa di San Domenico, con il crocifisso ligneo di Cimabue. Se invece preferite scatenarvi a bordo palco, con una birra in mano ascoltando la musica più diversa per ore, programmate le vostre vacanze ad Arezzo a metà luglio, perché è in quel periodo che impazza uno dei festival più longevi in Italia, l’Arezzo Wave, un’esperienza da fare.

Le vacanze a Livorno non possono prescindere dal mare, sia perché gli stabilimenti sono attrezzatissimi ed enormi, sia perché storicamente il mare è una presenza viva a Livorno. Seguendo l’affaccio sul mare, nelle vacanze a Livorno si possono ammirare la Fortezza Vecchia, il fanale dei pisani e la Torre della Meloria, durante romantiche passeggiate.

Ultime ma non ultime le vacanze a Grosseto. In questo comune ci sono ben quattro parchi, tra cui il meraviglioso Parco Nazionale dell’Arcipelago toscano. Un altro parco unico al mondo, che impreziosisce questo territorio e ne fa una delle mete principali per le vacanze a Grosseto è il Parco Naturale della Maremma composto di vari habitat: dai Monti dell’Uccellina, alle più belle zone del litorale, come Castiglione della Pescaia.